Nella Valle del Sabato è una tradizione antica consumare carne suina nelle occasioni importanti. Questa tradizione si rinnova a Villa Calvo, che realizza una cucina di qualità utilizzando i prodotti tipici del territorio campano.

Infatti, agli sposi che amano una cucina raffinata e gustosa il nostro chef propone dei secondi piatti di alta gastronomia che hanno come ingrediente principale la carne di un suino d’eccezione: il Nero Casertano.

maialino nero casertanoFino a qualche decennio fa l’allevamento di questo esemplare era stato trascurato a favore di altre razze dalla crescita più veloce; oggi, invece, attenti allevatori hanno ripopolato le campagne del casertano con questi esemplari per fornire una carne pregiata, stimata fin dall’antichità e ottima consumata fresca, alla griglia o in forno.

L’elevata qualità di questa razza autoctona risiede nella tipologia di allevamento brado o semibrado. I suini, infatti, hanno la possibilità di nutrirsi di radici, bacche, piante erbacee, ghiande, castagne, frutti e invertebrati, alimentazione che rende le carni ricche di tessuto connettivo intramuscolare e, quindi, morbide e particolarmente gustose.

Ogni taglio è trasformato in un’esperienza gastronomica ineguagliabile, mediante abbinamenti magistrali che ne esaltano il sapore. Piatti gustosi che suggeriscono il sapore della nostra amata regione.

Antichi sapori che si rinnovano nella cucina laboratorio di Villa Calvo.

Il nostro chef si lascia ispirare da questo ingrediente proponendo abbinamenti vincenti. Per esempio, con mela campana, con castagna di Montella o con radicchio su letto di cannellini.

Gli sposi potranno comporre il loro menù nuziale scegliendo tra diverse elaborazioni di Nero Casertano e rendere, così, il loro banchetto raffinato e particolarmente gustoso. Contattaci tramite il modulo preventivo o telelefonando allo 0825.666620, la nostra direttrice vi guiderà alla scoperta di una villa raffinata e preziosa.